Condizionatori d’aria fissi, guida completa acquisto e manutenzione

Negli ultimi anni, condizionatori e climatizzatori sono diventati elettrodomestici di uso comune per aumentare il comfort delle nostre abitazioni quando fuori ci sono temperature altissime, proprio come in questo periodo estivo.

Quale condizionatore d’aria scegliere?

In commercio esistono differenti modelli e tipologie di condizionatori fissi per soddisfare ogni tipo di esigenza. Prima di acquistarne uno è importante conoscere le tipologie e le funzionalità. Ad esempio alcuni condizionatori a split fissi montati a parete o i climatizzatori multi-split possono essere anche dotati di pompa di calore per permettere di riscaldare l’aria in inverno. Entrambi necessitano di installazione, manutenzione e riparazione da parte di un tecnico professionista. Su Homedeal è possibile avere preventivi per condizionatori in modo semplice e gratuito.

Classe energetica: La classe energetica va da A+++ a D. I condizionatori di classe A+++ sono quelli più efficienti e garantiscono un risparmio energetico migliore. L’etichetta energetica, che indica la classe di efficienza energetica, è sempre presente sul prodotto e offre ulteriori informazioni utili per l’acquisto. I condizionatori con classe energetica inferiore hanno un prezzo più basso ma dei consumi più elevati.

BTU: questa è la misura con cui si calcola la potenza di un climatizzatore, per scegliere quale è la potenza adatta occorre considerate una serie di fattori: la dimensione del locale, l’esposizione, la altezza dei soffitti ecc. Indicativamente possiamo dire che 9000 BTU possono andare bene per una stanza di 15/25 mq e 12000 BTU possono rinfrescare una stanza di 25/40 mq.

Funzione deumidificazione: tutti i climatizzatori hanno la capacità di sottrarre umidità dall’ambiente dove sono installati; questa funzione avviene in modo automatico durante il funzionamento di raffreddamento estivo oppure è attivabile tramite una funzione indipendente dalla climatizzazione dell’aria. Spesso, l’utilizzo della sola funzione deumidificazione aiuta a combattere l’afa estiva donando benessere semplicemente riducendo il grado di umidità presente nell’aria.

Gas Refrigerante: tutti i condizionatori hanno al loro interno un Gas refrigerante (allo stato liquido) che serve a raffreddare o riscaldare l’aria. Le rare perdite di questo Gas incidono, anche se in misura molto ridotta, sul riscaldamento globale. Per quersto è consigliabile utilizzare climatizzatori con i refrigeranti a basso impatto come il gas r32 o l’r410A .

Tecnologia Inverter: permette al condizionatore di regolare la potenza in modo automatico una volta raggiunta la temperatura desiderata per mantenerla stabile, comportando così un notevole risparmio di energia.

Impostazione On/Off: con questa tecnologia più economica, ma che comporta consumi più elevati, il condizionatore lavora sempre alla massima potenza e si spegne o si accende quando la temperatura sale o scende da quella desiderata.

Climatizzatori a Pompa di Calore: la tecnologia a Pompa di Calore applicata ai climatizzatori (funzinamento aria-aria) permette di estrarre calore dall’aria; nella funzione raffreddamento estivo il calore viene sottratto dall’ambiente interno e riversato all’esterno mentre nella funzione riscaldamento invernale avviene il ciclo inverso.

Utilizzo e manutenzione del condizionatore, qualche dritta per mantenerli efficienti

– Tenere chiuse le finestre e le tapparelle della stanza in modo che il locale non si surriscaldi con la luce del sole
– E’ consigliato impostare la temperatura del condizionatore con una differenza di circa 6 ° C rispetto alla temperatura esterna
– Nelle giornate non troppo calde basta impostare il condizionatore sulla funzione “deumidificazione”
– Regolare il termostato del condizionatore per non avere delle eccessive differenze tra temperatura interna ed esterna
– Per quanto riguarda la manutenzione del condizionatore, un suggerimento utile è quello di pulire i filtri almeno ogni 2 settimane e sostituirli nel caso si siano deteriorati, in questo modo migliora la qualità dell’aria e diminuiscono i consumi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata