Makeup Tips: Tipologie di correttori – Come scegliere il più adatto

Brufoli, occhiaie, macchie cutanee e discromie: per correggere le imperfezioni del viso o coprire i segni più evidenti, nel beauty case non possono mancare correttore e fondotinta, due prodotti make-up indispensabili.
Sottile e costantemente sollecitata, in particolare, la zona del contorno occhi conosciuta anche come “apple zone”, che si estende dalle sopracciglia agli zigomi e dal naso alle tempie, concentra i segni della stanchezza più visibili.
Per attenuare le ombre che scuriscono lo sguardo, è necessario ricorrere al maquillage correttivo, partendo da un buon copriocchiaie. I migliori in commercio? I correttori Laura Mercier in vendita sull’e-shop Stefano Saccani e disponibili in una gamma infinita di texture e nuances.

Makeup Tips: Tipologie di correttori – Come scegliere il più adatto

Il correttore in stick è uno dei più coprenti in assoluto, crea stratificazioni e pertanto può non risultare idoneo sul contorno occhi dove evidenzierebbe rughe e zampe di gallina appesantendo lo sguardo soprattutto in chi ha la pelle particolarmente secca.  Se possiede una consistenza burrosa sarà invece ottimo sulle macchie della pelle, per coprire i tatuaggi e nascondere le cicatrici. Se si presenta con una texture secca, è perfetto da stendere sui brufoli “freschi”.

Anche il correttore compatto in pot si presenta generalmente con una texture cremosa, modulabile e facilmente sfumabile oppure in cialde dalla consistenza dura e pastosa. In questo caso sarà necessario prelevare una piccola quantità di prodotto con l’apposita spatolina e riscaldarlo/lavorarlo accuratamente con le dita. Copre in modo impeccabile qualsiasi imperfezione il famoso Secret Concealer di Laura Mercier. Usato dai più importanti make-up artists internazionali, è stato progettato per coprire occhiaie e ipercromie presenti sul viso.  Super-pigmentato, cremoso, idratante e dalle performance elevate, si applica dopo il fondotinta fissandolo con un sottile velo di cipria.

Il correttore liquido dotato di applicatore in spugna è più adatto a pelli mature o segnate poiché non evidenzia i segni d’espressione ma li riempie. È perfetto anche quando l’epidermide del contorno occhi è particolarmente secca o sensibile.

Il correttore fluido in tubetto a copertura da moderata a totale, aiuta a ridurre l’aspetto delle linee sottili intorno agli occhi e alle labbra oltre a coprire inestetismi e occhiaie. Un ottimo prodotto di questa tipologia è il Laura Mercier High Coverage Concealer, un correttore 3-in-1 a lunga tenuta e dalla formula altamente pigmentata che si fonde perfettamente con la pelle, fornendo un risultato professionale e impeccabile. Contiene miele, vitamina E e acidi della frutta, dall’azione nutriente.

Il correttore in polvere solitamente in forma “minerale” è perfetto per fissare gli altri concealers di cui sopra ed è ottimo per correggere l’incarnato nella sua interezza, spolverandolo, come fosse una cipria. Può anche essere usato per chiudere la ferita dei brufoli appena “scoppiati”.

Lo stylo correttore a penna dalla texture illuminante non copre ma si presta a creare punti luce su zigomi, centro della fronte e del mento, dorso del naso, arcata sopraccigliare, arco di Cupido e nell’angolo interno dell’occhio.

Corrector VS Concealer quali sono le differenze?

La differenza tra corrector e concealer non è data dalla texture, ma dalla funzione e dal colore stesso.
Il correttore interviene sul colore mentre il concealer agisce sulla luce per bilanciare il risultato finale e rendere omogeneo l’incarnato.
– I corrector possiedono alte percetuali di pigmenti di colore come l’arancione, il verde, il viola, il giallo e il blu. Assolvono la funzione di neutralizzare macchie e discromie prima di essere coperti dai colori tradizionali. Il corrector, infatti, non può essere usato da solo ma va sempre abbinato ad un concealer.
– Per concealer si intendono i correttori così come li abbiamo sempre conosciuti. Servono a coprire occhiaier, imperfezioni e discromie e vanno scelti nell’esatta tonalità della propria carnagione.

Correttori colorati o Corrector Cromatici

Per scegliere il correttore ideale è necessario avvalersi della teoria dei colori complementari, secondo cui due colori opposti si annullano a vicenda, sia in termini di tonalità che di intensità (chiaro o scuro).
A tale proposito è utile basarsi sulla ruota dei colori e sui colori primari, secondari e terziari grazie ai quali poter creare sovrapposizioni cromatiche al fine di neutralizzare inestetismi e discromie del contorno occhi.

L’arancione o il pesca annulla il sottotono blu-grigio tipico di un contorno occhi particolarmente sottile e trasparente dove risaltano i capillari e le venuzze sottostanti.

Ai colori blu o l’azzurro si ricorre quando la pelle assume un colore tendente all’arancione magari a causa di un’eccessiva esposizione solare, o più semplicemente se sono presenti macchie arancioni sull’epidermide.

Il verde neutralizza il colore rosso, pertanto si presta a mascherare brufoli infiammati, pustole, rossori da couperose, acne rosacea e affini.

Il giallo contrasta il viola, schiarisce la pelle ed è perfetto per mimetizzare le occhiaie violacee dei coloriti più scuri e olivastri senza appesantire.

Il lilla è un correttore di tono, illumina incarnati spenti e attenua coloriti tendenti al giallo nelle carnagioni più olivastre, o quello grigio di chi fuma.

Il rosa rinfresca l’incarnato, gli zigomi oppure copre occhiaie leggere. Ha inoltre il potere di illuminare un volto stanco e affaticato.

Correttore: prima o dopo il fondotinta?

A seconda dell’entità del problema, il correttore può essere applicato sia prima che dopo il fondotinta.
Per inestetismi lievi verrà applicato dopo il fondotinta per farsì che entrambi si mixino evitando stacchi di colore.
Se invece gli inestetismi sono molto evidenti, è necessario applicare il correttore prima del fondotinda utilizzando la tecnica camouflage che consiste nell’utilizzare correttore, cipria fissante e fondotinta, precisamente in quest’ordine.
Sempre di Laura Mercier, un fondotinta spettacolare è il Silk Crème Moisturizing Photo Edition Foundation. Dalla finitura luminosa naturale foto-ready è l’ideale per video, shooting fotografici ed eventi speciali. La formula, carica di pigmenti puri, garantisce 12 ore di tenuta e copertura totale anche sulle imperfezioni più difficili da nascondere.

27 Risposte

  1. Ivi

    These products sound great! Beautiful photos my dear! xoxo

    www.naomella.com

  2. manuelita

    ottimo post!!
    baci

    http://www.unconventionalsecrets.com/

  3. Marta

    Ottimi consigli, voglio provare questo Brand!!!
    Baci baci
    Marta

    www.lagattarosablog.it

  4. serena

    ottimi consigli!
    un bacione tesoro
    admaiorasemper.website

  5. Shirley Tay (Blackswan)

    Definitely worth checking out! Have a great week, babe! xoxo

  6. Mariateresa Scotti

    Bei prodotti! Bel post! Tu bella come sempre!
    Un bacione

  7. Dresscape

    Thanks for the great tips! Laura Mercier has great products!

    xx

    Claire from Dresscape
    http://www.dresscape.com

  8. Vivy

    Uso molto il correttore, sia sul viso che sul contorno occhi :) Un abbraccio

  9. Dominique

    Great tips and post hun!! xx

    http://www.thatnewdress.com

  10. Carla

    Tutti da testare direi!!!
    Penso proprio di iniziare dal rosa, credo sia il più adatto a me!!! Bacio buona giornata Carla!

  11. manuelita

    buona giornata!!
    baci

    http://www.unconventionalsecrets.com/

  12. Lorna

    I’ve never used any of the products, but you always look gorgeous!

    Raindrops of Sapphire

  13. Cinzia Satta

    I prodotti Laura Mercier sono ottimi e delicati,mi piacciono. Così come mi è piaciuto questo tuo post super completo!
    Ciao Pamela, buon fine settimana!
    Baci
    Cinzia

    Www.callmeblondiebycinziasatta.com

  14. S

    Super interessante questo post Pam!
    Il correttore è uno di quei prodotti che uso di più e ancora non ho le idee chiare su come sceglierlo!
    Hai dato un sacco di consigli e spiegazipni utilissime, dovrò fare un sacco di prove!
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it

  15. ivana split

    sai che non uso un corretore? Ma adesso vedo che e un prodotto molto utile…devo comparlo….ottimi consigli per il uso di corretori…utilissima anche la tua decrizione a diversita negli correctori.

  16. stellina

    Ne ho provati tanti ma non ho ancora trovato uno che mi soddisfi al 100%
    a questo punto dovrei provare Laura Mercier
    buon lunedì, cara
    https://www.theitalianglam.com/

  17. MakeUpNonSolo

    Laura Mercier fa prodotti per la base favolosi, ho sempre voluto un correttore o una cipria di questo brand ma ancora non ho mai ceduto all’acquisto…per il momento :)

  18. Rina

    I love how you set up this whole post! I love Laura Mercier products too!