Toiletry Sensory Branding: Pilogen Carezza Cosmetici Vintage

Il potere magico-sacrale conferito ad unguenti curativi e balsami profumati si perde nella notte dei tempi. Grazie alla loro natura eterea e ai benefici effetti sull’organismo, vennero attribuite alle sostanze aromatiche in essi contenuti caratteristiche divine che accompagnarono lungo i secoli i riti propiziatori di molte antiche civiltà.

Alcuni aromi sono veri e propri archetipi parte di un linguaggio olfattivo e parlano al nostro inconscio in modo assai più eloquente e convincente di un discorso. Questi hanno avuto millenni per installarsi nel profondo della psiche umana.

Il profumo della memoria, dal neuromarketing al sensory branding

Gli aromi innescano ricordi o desideri che sono in grado di influenzare in modo subliminale gli esseri umani e la biologia lo conferma: i neuroni del sistema olfattivo terminano proprio nella parte del cervello dove hanno sede le emozioni: il sistema limbico. L’esperienza emozionale legata all’odore è alla base del processo d’apprendimento degli organismi viventi ed è talmente necessaria alla sopravvivenza che le memorie olfattive sono trasmesse insieme al patrimonio genetico.

Marketing polisensoriale: l’importanza della comunicazione emozionale nel settore della cosmesi d’alta gamma

Il mondo dell’estetica integra filosofia, antropologia, arte, moda, design, ma anche neurobiologia, psicologia, ricerca biomedica e cosmetologica. A rendere così affascinante la cosmesi è il dialogo tra pelle, psiche e prodotto.
Packaging, principi attivi e formulazioni devono essere in grado di far percepire al consumatore la concreta funzionalità. È il caso di Pilogen Carezza dal 1898 che, coinvolgendo il consumatore e rendendo l’approccio al prodotto un’esperienza unica grazie ad una comunicazione polisensoriale, si distingue da altri brand cosmetici presenti sul mercato.

Cosmetici dalle formule retrò per una vera e propria sense experience

La memoria olfattiva è talmente primordiale che associa ad un odore un’immagine emozionale. Quando questo odore è risentito dopo anni, la memoria olfattiva attiva il sistema endocrino per riprodurre con i neuro-chimici (adrenalina, endorfina ecc.) l’emozione o lo stato d’animo che accompagnò l’odore nel passato.
Le informazioni provenienti dagli odori si conservano stabili nella memoria a lungo termine ed hanno un potente aggancio con la memoria emotiva: da qui lo straordinario potere evocativo e la forte rilevanza affettiva degli odori. Più antiche sono le memorie olfattive, più profonde risulteranno le emozioni che esse risvegliano. Ne sono l’esempio i seguenti prodotti cosmetici retrò:

Acquabella ai petali di rosa
Tonico delicato all’acqua di rose, rinfrescante, purificante e astringente. Lascia la pelle morbida e compatta senza inaridire. Formulata a bassa gradazione alcolica, è indispensabile nella routine quotidiana: al mattino applicata con un batuffolo di cotone su viso e collo astringe i pori e tonifica la pelle per prepararla all’applicazione del make up. La sera per eliminare eventuali residui di trucco, detergente o smog, lasciando il viso purificato e pronto a ricevere eventuali trattamenti notturni. In un autentico pack vintage, Acquabella è un prodotto della collezione “Gli Storici” Pilogen Carezza.

Cremalatte Salsomaggiore
Emulsione idratante e nutriente grazie alla presenza delle Vitamine E,F e del succo di Cetriolo. Ottima base per il trucco, protettiva contro le impurità dell’ambiente, perfetta come doposole in quanto idrata a fondo e favorisce l’elasticità dell’epidermide senza ungere. Insomma, un’ emulsione come una volta, vintage autentica: ricca di principi attivi e pratica.

Pilogen Lozione Sovrana
Antica specialità di Salsomaggiore per la bellezza dei capelli. Rinforza il cuoio capelluto ed evita la comparsa della forfora. La sua formula è una vincente combinazione di Glicerina e infuso di Ortica che favorisce la conservazione di una capigliatura forte e rigogliosa.

Apothecary Jars: prodotti cosmetici dal packaging vintage

Anche il packaging, nell’esperienza di acquisto, rappresenta un elemento di comunicazione in grado di attribuire un valore aggiuntivo ad un determinato prodotto. Materiali, design, fonts sono in grado di fornire uno stimolo visivo nuovo e intrigante, ed è questo uno dei punti di forza che rende distintivo un marchio. Lo scopo della pubblicità emozionale del resto, è proprio quello di offrire al consumatore un’esperienza da ricordare, anticipando i desideri inconsci e soddisfacendoli (feel marketing). Tra i brand di maggiore successo si annoverano: Pilogen, kiehl’s, Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, Buly1803, Bottega Farmacia Banci, Antica Erboristeria San Simone e Farmacia SS. Annunziata.